.
Annunci online

Link

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1281106 volte




GEMELLAGGIO
Questo blog è animato da un abbraccio neuronale con

LEI



CONTATTI
Email
ecarta.blog@gmail.com
MSN



POST MEMORABILI
Post dei post memorabili 
(AGGIORNATO A MARZO 2005, QUANDO ANCORA C'ERANO LE SEGNALAZIONI SUL CANNOCCHIALE E SI POTEVANO MANGIARE ANCHE LE FRAGOLE)



VIDEO MEMORABILI
(IN COSTRUZIONE)


MI TROVATE ANCHE SU









AGGREGAZIONI
NSC - Novamag Social Club




DISCLAIMER
Per quella strana legge sull'editoria affermo che questo blog lo aggiorno quando cazzo mi pare quindi sono innocente.

Tutto il materiale presente, salvo dove diversamente indicato, è stato prodotto dall'autore stesso.
Non troverete quindi nulla di veramente interessante, ma nemmeno nulla che avete già letto da altre parti. E scusate se è poco. Senza scopo di lucro e con citazione della fonte potete farci quello che meglio vi pare




AWARDS




STATISTICHE

DIARI
[eVenti] L'ultimo post su queste pagine
1 settembre 2021
eCarta era il blog di un quasi trentenne con grandi sogni, grandi idee e pochi mezzi.
Lo aprii in una strana parentesi della mia vita, quando mi ritrovai con mia madre, mia sorella, mio cognato e la nostra gatta Tea a Latina, dopo una vita trascorsa a Santa Marinella, nell'ingenuo tentativo di trovare nuovi sbocchi lavorativi, che ovviamente non arrivarono. Ché cercare nuovi sbocchi lavorativi a Latina è un po' come andare a Londra per mangiare meglio. Ma delle scelte che abbiamo fatto non è stata neanche la più sbagliata.
Un esaurimento nervoso - burn-out? - mi portò ad abbandonare il lavoro che svolgevo da ormai tre anni, l'assistente ai diversamente abili in una struttura residenziale, i primi due anni a Santa Severa, l'ultimo a Lavinio. 
Avevo anche smesso di dare esami all'università, il lavoro era troppo duro per stare dietro ad altri impegni, e sentivo che stavo buttando via la mia vita. Un lavoro gratificante umanamente, ma che non sentivo mio. 
Decisi di prendere una pausa dal mondo per rifondare la mia vita, e il primo e più significativo gesto fondante fu proprio creare questo blog.
La breve pausa si trasformò in circa un anno e mezzo, durante il quale frequentai quasi esclusivamente altri blogger della piattaforma, virtualmente e, quando si presentava l'occasione, personalmente. 
Dedicarmi a tempo pieno a scrittura e creatività, benché senza guadagnare un soldo, mi diede una nuova serenità che da tempo non avevo, e mi spinse a compiere un passo che avevo ricacciato nei sogni proibiti da tempo: fare di quella passione una professione.
Da allora sono trascorsi circa 15 anni. E' incredibile ma è così. 
Ho vissuto in 9 case in 6 città differenti, ho cambiato molti lavori, scritto decine di migliaia di cartelle editoriali, ho sofferto e ho fatto soffrire. Sono caduto molte volte, di solito metaforicamente, perlomeno una volta letteralmente. Ho maledetto me stesso infinite volte, ho desiderato di sentire vecchi amici senza sentirli, ho desiderato di scrivere su queste pagine senza farlo, ho avuto grandi problemi e grandi gioie. Ve ne parlerò, ci sarà tempo e modo. Ma non qui.

Questo post è per dirvi che eCarta cambia casa, si trasferisce all'interno del mio sito personale, www.dariofolchi.com.
Ma soprattutto, riparte più o meno da dove era rimasto. Un blog non aggiornato da quasi 10 anni che riprende vita non è un cambiamento da poco. Specialmente in un'era in cui (ri)aprire un blog è più o meno come (ri)aprire una videoteca: anacronistico e poco sensato. Ma me ne frega veramente meno di niente.

Ringrazio la piattaforma Il Cannocchiale che mi ha ospitato in tutti questi anni senza chiedere mai nulla in cambio, e tutti i lettori che qui mi hanno seguito, che spero mi seguiranno nella nuova casa e nel nuovo decorso, che vedrà confermata la pressoché inesistente linea editoriale passata con le sue strampalate e diversamente utili rubriche.



permalink | inviato da eCarta il 1/9/2021 alle 0:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
gennaio